Strumenti

Pronti? Via. Presentata al ristorante La Sosta di Nozza di Vestone la nona edizione della Tre Campanili che ha raggiunto quota mille iscritti.

Un traguardo perseguito da tempo dagli organizzatori (sotto l’abile guida di Paolo Salvadori) che hanno lavorato sodo per promuovere in tutta Italia questa mezza maratona di corsa in montagna. E ormai la Tre Campanili può essere considerata tra le gare nazionali di corsa in montagna di maggior livello e prestigio.

L’appuntamento è a Vestone domenica 5 luglio e tutto è pronto per accogliere i tanti atleti (accompagnatori e familiari) che giungeranno in Valsabbia da ogni parte dall’Italia e dall’estero.

Un intero paese, un’intera valle si mobilita. L’organizzazione si deve al Comune e alla Società libertas Valsabbia ma sono innumerevoli le realtà che concorrono alla buona riuscita della gara considerata molto dura (1000 metri e più di dislivello), ma anche alla portata di famiglie e bambini grazie alla creazione di percorsi alternativi più agevoli. Sono stati infatti creati anche percorsi per family runners e baby runnners.

La presentazione dei campioni sabato 4 alle ore 18 al villaggio tre campanili. Per l’occasione verrà presentata anche la POLENTA CARBONERA promossa da alcuni locali della zona (La bottega del vino, Bar 900, La birreria) tutta da scoprire.

In gara non ci sarà il campione di casa Alessandro Rambaldini (nato a Lavenone, residente a Idro, classe 1980) chiamato a vestire la maglia azzurra ai mondiali di corsa in montagna a Zermatt in Svizzera proprio il prossimo 4 luglio.

Una bella soddisfazione per l’intera Vallesabbia