Strumenti

L’atleta valsabbino ha conquistato il titolo oggi a Karpacz, in Polonia, nel campionato mondiale di corsa in montagna lunghe distanze.

Alessandro Rambaldini, Rambo per gli amici e i tifosi, si è appena riconfermato come uno dei più grandi atleti valsabbini di tutti i tempi. Ha infatti vinto per la seconda volta (la prima nel 2016) il titolo mondiale di corsa in montagna, una grande impresa che resterà nella storia di questo sport. Nelle prime dichiarazioni a caldo, il campione ha affermato che non si aspettava di vincere, vista la qualità degli avversari in competizione. In effetti per buona parte della gara, pur restando fra i primi, non è stato in testa e ha lasciato ad altri il ruolo di vincitori annunciati.

In quarta posizione fino all’ultima salita, ha poi dato il via a una favolosa rimonta «ancora più difficile – aggiunge Rambo – perché in cima c’era molto vento e lo sbalzo di temperatura rispetto alla partenza era davvero notevole». Il sorpasso decisivo è stato nei pressi dell’ultimo scollinamento e da lì in poi, con la discesa, Alessandro ha dato il massimo arrivando vincente all’arrivo.

Classe 1980, Rambaldini corre per la Valli Bergamasche Leffe, ma è nato a Gavardo e vive da sempre in Valsabbia. Siamo tutti orgogliosi di questo campione che sentiamo “nostro” e che continua a regalarci grandi emozioni. Congratulazioni da tutta la redazione di 51news e dallo staff di Radio51!

Giovanna Gamba