Strumenti

Mobilithlon è il nome che sottende ad una forma di mobilità multimodale e accessibile, che fa dell'attività fisica la principale forma di trasporto sostenibile, coadiuvata da mezzi pubblici e dalle forze della natura. Questo è il termine coniato da David De Regibus e Marco Mastro Bottardi per la loro traversata del Garda bresciano che si terrà oggi e domani, 7 e 8 agosto, in compagnia dell'ex campione di C2 (canoa) Filippo Dusi.

David viene da passate imprese di trasporto in SUP tra cui spiccano i 4 giri del Garda, di cui l'ultimo chiuso non-stop in 24h nell'estate 2018; Marco, da quando ha perso l'uso delle gambe, ha invece intrapreso una serie di traversate natatorie, nonché attività associative a favore dell'accessibilità Gardesana.

Forti di queste esperienze, i due presidenti di SUP Your Dreams e Garda Lago Accessibile hanno convenuto di unire le forze, le braccia e le pagaie per promuovere un messaggio di mobilità sostenibile e accessibile a tutti, anche a persone a mobilità ridotta. Il messaggio è molteplice e promuove il concetto che lo sport non è nato come un'attività fine a se stessa, bensì come forma di traSPORTo (si pensi solo all'origine della maratona...).

Per muoversi su acqua non servono quindi pericolose eliche e motori rombanti, bastano una pagaia e una vela; e anche se a spostarsi è un disabile, non servono complicati allestimenti veicolari, ma si parte dalla sua voglia di accedere a nuovi posti e dalla compagnia di chi fa squadra con lui, a partire dalle amministrazioni e dalle infrastrutture. In effetti sono molte le alternative per muoversi con grande rispetto della natura, del prossimo, del disabile, del lago più bello.

In quest’ottica i tre protagonisti nuoteranno, pagaieranno in modalità kayak e SUP, servendosi anche di un piccolo fiocco velico, mentre a terra si trasporteranno con la corsa e la spinta della carrozzina. In coerenza con la sostenibilità, il trasferimento da Desenzano a Limone avverrà via traghetto il giorno prima della partenza.

L'evento di articola in due tappe: gli atleti sono partiti questa mattina alle 6 da Limone per arrivare a Toscolano alle 13 circa; da qui si sposteranno nel pomeriggio nella valle delle Cartiere per una conferenza a tema nel Museo della Carta. verso sera si uniranno poi all'allenamento di Dragon Boat della Remiera di Toscolano.

Il pernottamento avverrà nella struttura accessibile Hotel Piamarta. Domani, 8 agosto, partenza fissata per le ore 7, raggiungendo alle 12 circa la Jamaica Beach, spiaggia accessibile di Sirmione; dopo il ristoro si punterà poi verso Desenzano, sbarcando in Porto Vecchio intorno alle 15. A seguire si terrà la conferenza d'arrivo presso il Palazzo del Turismo.

L'evento gode del patrocinio della Comunità del Garda e dei comuni di Desenzano del Garda, Limone sul Garda, Sirmione e Toscolano Maderno. Gli organizzatori ringraziano per la collaborazione Navigarda, Museo della Carta Toscolano, Garda Sostenibile, L.A.CU.S., Lago di Garda Lombardia, Triathlon Scorze Ruvide, Handicapped Scuba Association, X Garda Service.