Strumenti

Sono serviti a riportare alla luce un riparo preistorico fornito dalla roccia della montagna verso la Valletrompia sotto al quale generazioni di antenati hanno creato le loro necropoli, portando i corpi dei loro cari scomparsi, eseguendo rituali misteriosi che mettevano in gioco il loro senso della vita e della morte. I materiali più interessanti e i risultati più significativi sono raccontati in una mostra che è stata inaugurata a Bione nei locali annessi al Municipio. Curatore scientifico della rassegna che rimane aperta fino al 26 marzo è Marco Baioni, archeologo e direttore del Museo di Gavardo e della Vallesabbia. Apertura sabato e domenica (12.30-18.30, domenica anche 10-12 ), scuole su appuntamento. Info: 0365-897707.

A Marco Baioni il merito di aver riportato alla luce questa storia straordinaria di aver interpretato i piccoli grandi indizi che la ricerca offre.

Proprio il dottor Baioni sarà ospite di Primo Piano su Radio 51 da lunedì 19 settembre alle 8 come ogni mattina. Una settimana da non perdere….