Strumenti

La Sound Art è una corrente artistica che, tramite gli strumenti tecnologici oggi disponibili, tenta di plasmare, manipolare il suono. L’artista diventa uno scultore e il suono è la materia da modellare. Durante la realizzazione dei dodici quadri dell’installazione, è stato possibile registrare le vibrazioni degli strumenti pittorici. Queste sono poi state trasformate in suoni, che hanno permesso di ottenere una sorta di diretta rappresentazione sonora di ogni dipinto.

Nel corso della performance di sabato prossimo, Matilde Morandi accompagnerà lo spettatore a immergersi in questo ambiente sonoro. L’esperienza permetterà di vedere fondersi il tempo (la musica) e lo spazio (le immagini), per dare vita a sensazioni più complesse e complete. Le emozioni saranno percepite a più livelli e coinvolgeranno tutti i sensi, in una sinestesia originale e appagante.

Oltre alla rappresentazione sulla Sound Art, il pubblico potrà vedere esposti dieci quadri realizzati dalla stessa Morandi sulla base di una ricerca di meccanica quantistica e altri cinque sulla teoria olografica.

Al termine, l’Atelier festeggerà con il pubblico i tre anni della propria attività offrendo ai presenti un momento di convivialità. Per informazioni chiamare il numero 328.728 4408.