Strumenti

Tornare indietro nel tempo di 495 anni e far rivivere il Rinascimento è quello che accadrà domenica 27 giugno alla Rocca d'Anfo, grazie alla rievocazione storica del passaggio dei Lanzichenecchi nella Valle del Chiese, organizzata dall'Associazione Lebrac, Lanzi Lodron!

L'obiettivo è quello di valorizzare la storia legata al territorio valsabbino e alla nobile famiglia dei Conti Lodron con i suoi palazzi e castelli qui dislocati, come ad esempio il Castello di San Giovanni a Bondone.

L’evento storico rievocato risale al 1526 quando un esercito di 14.000 lanzichenecchi sostò per tre giorni proprio nella Valle del Chiese, preparandosi ad assediare la più grande fortezza napoleonica d'Italia. L'attacco non si verificò mai ed il 16 novembre il comandante Georg Frundsberg, accolto ed ospitato in Giudicarie dal cognato Ludovico Lodron, insieme all'intero esercito ripresero la marcia, diretti verso la pianura padana per combattere la lega di Cognac, che si concluse con il sacco di Roma da parte dei Lanzichenecchi.

 

La rievocazione dei Lanzi Lodron si compone di differenti scene che permettono allo spettatore di rivivere realmente e fedelmente l’atmosfera presente in un bivacco lanzichenecco del 1500. Nel Piazzale della Caserma Zanardelli sarà infatti allestito un vero e proprio accampamento con cucine, tende, un grande velario, tavoli e riproduzioni di arredi da campo dell'epoca.

Il visitatore vivrà un'esperienza diretta di come si viveva all'epoca poiché saranno presenti bambini che giocano, donne intente ai lavori di cucina, soldati che sistemano le armature e che giocano ai dadi.

L'evento sarà gratuito e inizierà a partire dalla tarda mattinata fino alle 17.30. A conclusione della rievocazione Romina Casagrande presenterà il suo libro “I bambini del Bosco”, moderata da Roberta Ghirardi. Anche questo evento è a partecipazione gratuita con prenotazione obbligatoria al 375.6221121 oppure Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..