Strumenti

L'amministrazione comunale ha organizzato quattro serate di riflessione sul passato recente, per rielaborarlo insieme a un esperto. Il primo appuntamento è questa sera, 22 settembre, alle 21 presso la sala polivalente della Cultura (piazza Sandro Pertini).

 

La pandemia ha segnato la nostra quotidianità non solo nella vita pratica, ma soprattutto nella profondità del nostro vivere e delle nostre relazioni: si è trattato di un vero e proprio trauma collettivo e come tale va elaborato. Guardare al futuro con ottimismo e pensare a quali percorsi intraprendere per non disperdere il nostro vissuto è fondamentale, perciò la comunità di Paitone intende farlo grazie all'aiuto di un esperto, il dott. Alberto Latorre.

Nelle quattro serate in sua compagnia verranno proposti contenuti multimediali ed "esperimenti di filosofia e psicologia sociale" per ripensare al passato recente, così da potersi rivolgere al futuro con maggior serenità. Il programma proposto si serve di contenuti culturali per agganciare il quotidiano e le esperienze personali di ognuno.

Mercoledì 22 settembre alle 21 la riflessione avrà come tema "Per andare dove dobbiamo andare" e si propone di gestire l'incertezza del futuro e dell'ignoto tra Totò, Peppino e Heidegger.

Gli incontri successivi, tutti di mercoledì e tutti alle 21, si svolgeranno con il seguente calendario: mercoledì 29 settembre "Un mondo di noi", con un focus sui luoghi dell'emergenza, tra economia, sanità e scuola in un mondo "malato"; mercoledì 6 ottobre "Fagioli, lenticchie o piselli?" si concentrerà sugli errori di ragionamento che bloccano il dialogo; mercoledì 13 ottobre "Uscire a riveder le stelle" sarà il racconto di come l'umanità del passato è riuscita a superare l'inferno di epidemie, carestie e guerre.