Strumenti

In questi giorni il Consiglio regionale della Lombardia ha dato il via libera alla Legge che istituisce il premio “Lombardia è musica”. Nel merito è intervenuto il vice capogruppo della Lega in Regione Lombardia e firmatario del provvedimento, Floriano Massardi. Lo rende noto un comunicato stampa della Lega. 

“Plaudo a questa iniziativa che, da diplomato al Conservatorio, ho voluto far mia – spiega Floriano Massardi – perché si pone come obiettivo fondamentale il riconoscimento della musica quale elemento caratterizzante dell’identità storica e culturale della Lombardia.

I premi saranno assegnati annualmente dal nostro Consiglio regionale e prevedono un importo in denaro che può arrivare fino a 7.500 euro ciascuno. Cosa molto importante è che questa onorificenza potrà essere assegnata non soltanto ai principali attori del settore della musica, ma anche agli studenti più dotati dei Conservatori e degli istituti superiori di studi musicali con sede in Lombardia, favorendo così il talento e magari aiutando anche dal punto di vista economico.

La Regione crede fortemente nel valore culturale e didattico della musica e con l’istituzione di questo premio si dimostra la sensibilità e la voglia di investire sul futuro di quest’arte senza tempo.

Non è la prima iniziativa della Regione che va in questa direzione: penso ad esempio al bando dedicato alle bande musicali e i cori del nostro territorio, nato grazie – conclude Massardi – a una mia proposta fatta in Consiglio regionale”.