Strumenti

È stato approvato il bando Axel, che prevede lo stanziamento di 20 milioni di euro come contributi a fondo perduto, destinato agli Enti locali che realizzeranno reti energeticamente efficienti sugli edifici pubblici.

“Si tratta di una dotazione economica molto importante – commenta in un comunicato Floriano Massardi, vicecapogruppo in Consiglio regionale lombardo per la Lega – di cui 5 milioni di euro riservati ai comuni con popolazione inferiore ai 5mila abitanti. Era una misura molto attesa dal territorio e come amministrazione abbiamo deciso di potenziarne la dotazione economica inizialmente prevista. La misura di incentivazione è rivolta a tutti i Comuni, le Unioni di Comuni, le Comunità Montane, nonché le Province, che intendano realizzare una microrete elettrica energeticamente efficiente a servizio di un edificio ad uso pubblico di loro proprietà sito in Lombardia. Ogni beneficiario potrà godere di un finanziamento di 200mila euro. Le domande di partecipazione al bando apriranno il 18 gennaio 2021 e potranno essere presentate fino al 19 marzo”.

“È un provvedimento in cui crediamo molto, puntare sull’efficientamento energetico e la riduzione delle emissioni di gas inquinanti è un obiettivo programmatico di questa legislatura e l’apertura di questo bando va proprio in questa direzione. Siamo molto contenti del risultato ottenuto e personalmente sono soddisfatto dell’attenzione riservata soprattutto ai piccoli comuni, le cui capacità economiche sono più limitate rispetto alle grandi città. Per le Comunità Montane e per i Comuni con popolazione residente fino a 5.000 abitanti si è previsto infatti che il contributo arrivi a coprire fino al 90% delle spese sostenute per nuovi impianti installati dall’ente pubblico” conclude Massardi.