Strumenti

Si è svolta venerdì 10 settembre, presso la “Sala della Musica” della Biblioteca, l'Assemblea congressuale della Sezione ANPI di Lonato che ha eletto il nuovo direttivo. Tra le numerose attività realizzate e in programma, sono da segnalare il "Percorso della memoria" e il nuovo sito internet.

In apertura sono state conferite quattro tessere onorarie. Le prime due sono andate a Morando Perini e Damiano Scalvini per “il lavoro di ricerca svolto per il libro Poi scese la notte che è alla base del “Percorso della Memoria” elaborato dalla nostra Sezione, senza quel contributo non ci sarebbe stato questo importante risultato col quale possiamo oggi ricordare gli antifascisti lonatesi”. La terza è stata assegnata a Franco Tavella “per aver sempre portato avanti con tenacia e coerenza gli ideali antifascisti che già furono del padre, partigiano lonatese vittima del nazifascismo”, mentre la quarta era per un ragazzo minorenne del paese “per la bella tesina intitolata La Libertà, lavoro nel quale viene correttamente evidenziato l'importante contributo che le donne e gli uomini uniti nella Resistenza seppero dare al fine di abbattere il regime e la dominazione nazifascista conquistando in questo modo la Democrazia”.

Hanno portato il saluto all'assemblea numerose forze politiche presenti sul territorio: Comitato Ci.T.A.Lo., Lista Comencini, Lonato in Comune, PD Lonato, Progetto Lonato, Ritrovo Lonato. I lavori sono stati poi introdotti dal Presidente Provinciale Lucio Pedroni e chiusi dalla relazione del Presidente la Sezione di Lonato Carlo Susara che ha elencato le numerose iniziative svolte in passato e altre già in programma per il futuro, fra le quali spiccano il “Percorso della Memoria” (16 tappe per il Paese a ricordo dei nostri Martiri per la libertà) e il nuovissimo sito www.anpilonato.it.

L'Assemblea ha eletto un Consiglio direttivo composto al momento da quattro persone: Monica Gatti, Franca Roberti, Nadia Roberti e Carlo Susara; nei prossimi giorni questo Consiglio potrà decidere se aggiungere altri consiglieri e determinare poi le cariche.