Strumenti

Domenica 26 settembre alle 18, presso l'auditorium della scuola media (via Verdi 4), Luca Flocchini presenterà la sua autobiografia dal titolo "Eh già... sono ancora qua!". Ingresso libero con green pass, obbligatoria la prenotazione.

 

Nell'ambito della rassegna di incontri con l'autore, l'assessorato alla Cultura e la biblioteca di Roè Volciano ospitano un ragazzo ormai molto noto anche oltre i confini della Valsabbia per come ha saputo raccontare se stesso e la propria storia. Luca Flocchini, di Odolo, ha subito infatti un drammatico incidente nel 1999 all'età di 24 anni, durante un viaggio in Namibia, e da allora è tetraplegico a causa di una lesione del midollo. Dopo un anno di continuo peregrinare tra diversi ospedali, è rientrato a casa e ha dovuto inventarsi una nuova vita, dolorosa e complicata, dipendente dagli altri, durissima per chiunque e ancor più per un giovane nel pieno della vita. 

Il libro racconta il prima e il dopo che scandiscono la vita dell'autore, con quella cesura che determinerà un totale ribaltamento di prospettiva e di senso, conducendolo ad accettare la sfida di una seconda nascita al mondo, senza arrendersi al destino. Lo sguardo dell'autore non indulge all'autocommiserazione o allo sconforto neppure nei passaggi più drammatici, anzi, a tratti Luca si mostra perfino ironico e disincantato, pur senza risparmiare il racconto delle proprie fragilità e le fatiche del quotidiano, con semplicità e franchezza. Proprio per questo il lettore si fa coinvolgere e si emoziona, così come accade sempre anche al pubblico che ascolta dalla sua stessa voce la narrazione delle sue vicende, perché la simpatia e il coraggio di Luca lasciano un segno profondo e le sue parole infondono speranza.

Nell'incontro di domenica Luca dialogherà con Giovanna Gamba, mentre le letture saranno affidate a Francesca Garioni. La prenotazione è obbligatoria chiamando il numero 0365.63738 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Nella foto, Luca Flocchini al Vittoriale l'estate scorsa, con il cappello regalatogli da Antonello Venditti a fine concerto.

Giovanna Gamba