Strumenti

Chissà se avrà ormai creduto di averla fatta franca, chissà se si sarà sentito ormai tranquillo il 50enne di Villanuova che si era fatto beffe degli agenti, fuggendo a tutta velocità e facendo perdere le sue tracce! Sicuramente non aveva fatto i conti con la tenacia e la professionalità di chi vuole vederci chiaro di fronte a comportamenti tanto sospetti. In effetti ci è voluto del tempo, ma la verità è infine venuta a galla e con essa le sanzioni.

Tutto è cominciato verso la metà di febbraio, quando una BMW nera si avvicina a una pattuglia impegnata nel controllo stradale a Villanuova, rallenta fingendo di fermarsi e poi fugge a tutta velocità, riuscendo a far perdere le sue tracce. La stessa dinamica si verifica in una seconda occasione, questa volta mentre gli agenti controllano il territorio di Roè Volciano.

La polizia locale valsabbina non ha però mollato la presa e con pazienza ha continuato a indagare, raccogliendo tutti i possibili elementi utili, dalle numerose testimonianze alle immagini di diverse telecamere di videosorveglianza. Tutto ha concorso a farli giungere all’epilogo, che ha rivelato con assoluta certezza l’identità del “fuggiasco dalla BMW nera”.

Si tratta di un 50enne di Villanuova, che non è in possesso della patente di guida e perciò fuggiva così repentinamente davanti ai controlli. Oltre alle sanzioni (doppie) per guida senza patente, l’uomo è stato anche denunciato all’autorità giudiziaria per resistenza a pubblico ufficiale.

Giovanna Gamba