Strumenti

Caro gavardese, i prossimi mesi dipenderanno da te... Anche il sindaco di Gavardo Davide Comaglio come altri suoi colleghi invita i concittadini alla prudenza in queste giornate di festa. Ecco la situazione Covid 19 a Gavardo fino al 3 dicembre. Purtroppo a questi numeri vanni aggiunti alcuni decessi dell'ultima settimana soprattutto nelle Rsa.

423 positivi dall’inizio della pandemia

154 positivi da marzo a fine agosto

269 positivi dal 1 settembre al 3 dicembre

92 attualmente positivi ed in isolamento obbligatorio

65 persone attualmente in isolamento fiduciario

24 deceduti da marzo a fine agosto

11 i deceduti dal 1 settembre al 3 dicembre

Questi sono solo numeri ma dietro ogni numero ci sono delle persone e delle famiglie con i loro timori e sofferenze.

Nella seconda ondata i positivi sono di tutte le età (dai neonati ai centenari con una fascia preminente tra i 40 e 60 anni) e i sintomi manifestati sono per la maggior parte lievi. Per qualcuno però si è reso necessario un ricovero ospedaliero e anche alla data odierna risultano ospedalizzati alcuni nostri concittadini.

La situazione nelle scuole è sotto controllo e ad oggi i casi sono stati limitati.

Il virus è molto contagioso. Dai dati emerge in modo chiaro ed evidente la facilità di trasmissione all’interno dello stesso nucleo familiare, tanto che se colpisce un componente solitamente poi si allarga a tutta la famiglia (sottolineo per la stragrande maggioranza con lievi sintomi o asintomatici). Nelle ultime settimane il virus è riapparso nelle nostre RSA (così come nella maggioranza di quelle della zona e della Provincia) che pur nel continuo e rigoroso rispetto da mesi di tutti i protocolli previsti (addirittura in primavera una nostra Rsa era rimasta Covid free) hanno visto aumentare i casi positivi.

Nelle RSA vista la fragilità degli ospiti la situazione è costantemente monitorata dal personale sanitario, gli ospiti sono seguiti con la consueta professionalità e amorevole cura da parte di tutto il personale.

Il Sindaco segue costantemente le situazioni dei cittadini positivi, istituzioni scolastiche e delle 2 Rsa.