Strumenti

Dal 30 novembre al 6 gennaio nell'area del mercato e sui sagrati delle chiese di tutto il territorio comunale sarà obbligatorio indossare i dispositivi di protezione delle vie respiratorie anche quando è possibile mantenere il distanziamento e non si configurano assembramenti. 

 

La decisione del sindaco Gianbattista Quecchia nasce dalla constatazione del costante incremento dei contagi sia a livello regionale che nazionale e in previsione delle feste natalizie, durante le quali si ipotizza un notevole afflusso di persone sia per le funzioni religiose che per il mercato del mercoledì. Il divieto vale dalle 8 del mattino a mezzanotte e comprende anche tutte le occasioni di socialità organizzate nel periodo delle festività, dai mercatini natalizi a fiere, feste, spettacoli e ogni tipo di manifestazione.

I controlli saranno affidati agli agenti della polizia locale, che agli inadempienti potranno comminare una sanzione dai 400 ai 3000 euro.