Strumenti

Il ristorante pizzeria Rock 1978 ha donato decine di pizze ai volontari soccorritori di Pronto Emergenza impegnati a fronteggiare in prima linea il coronavirus.

Sono abituati a non calcolare le ore e la fatica, sono abituati a mettere in campo la generosità senza alcun tornaconto, ma quando toccano con mano la riconoscenza della gente anche loro si emozionano. E' successo ieri ai volontari di Pronto Emergenza, l'associazione valsabbina con sede ad Agnosine che sta prestando la propria opera non solo sul nostro territorio, ma anche a Brescia, Bergamo e Milano.

Il ristorante pizzeria Rock 1978 li ha infatti raggiunti presso la loro sede e ha offerto a tutti la pizza. Un segno di riconoscenza, di vicinanza e di affetto, che non porta via la stanchezza, ma di certo rincuora e aiuta a ricaricarsi di nuova energia.

Giovanna Gamba