Strumenti

Dopo un anno di pandemia la cooperativa “Caseificio Sociale Valsabbino” può essere fiera di quanto svolto. 

Infatti, nel 2020 la quantità del latte raccolto in Valsabbia ha avuto un incremento di 4.450 ql rispetto all’anno precedente. Ha così raggiunto i 34.500 ql di cui 32.600 ql trasformato in prodotti (+ 3.300ql rispetto all’anno precedente).

Il latte è stato destinato per 17.660 ql alla produzione di formaggelle Valsabbia, Monte, Baby, mentre per 12.800 ql è servito a formaggi stagionati come Conca, Sabbio, Nostrano Valsabbino e per i restanti 2.000 ql è andato ad altre produzioni. 

L’aumento della produzione è stato accompagnato da un buon risultato delle vendite e dal contenimento dei costi.

Per il 2021 si prevede il potenziamento della lavorazione con un significativo investimento per l’innovazione tecnologica.

A margine dei dati, ricordiamo che la cooperativa contribuisce all’economia e al benessere della Valle Sabbia dando lavoro e fornendo prodotti genuini e di qualità.

 

Luisa Maioli