Strumenti

Preoccupa l’intensificarsi di incidenti stradali in Valsabbia, con la disattenzione che può portare a conseguenze serie per le persone coinvolte. Su tre persone investite, due sono infatti in prognosi riservata al Civile.

Una donna di 36 anni residente a Barghe è stata ieri sera la vittima del terzo investimento, avvenuto verso le 18. Si trovava sulle strisce pedonali in una via del centro e si apprestava ad attraversare la carreggiata, quando è sopraggiunta da Vestone e diretta a Sabbio una Renault Megan. Alla guida un uomo di Brescia che non si è fermato e ha urtato la donna sbalzandola in avanti e provocandole, tra altre lesioni, una botta in testa.

La signora è stata prontamente soccorsa dalla medicalizzata e dai volontari Pronto Emergenza di Odolo, giunti sul posto con due ambulanze, e avviata all’ospedale di Gavardo. Per la gravità delle ferite, tuttavia, la prognosi è riservata e la paziente sta per essere trasferita al Civile di Brescia.

L’intervento tempestivo degli agenti dell’aggregazione della locale del comandante Vallini ha permesso di raccogliere numerose testimonianze e altri elementi utili per la ricostruzione. In particolare, sono state acquisite le immagini filmate delle telecamere di videosorveglianza del Comune, che hanno permesso di chiarire fin da subito la dinamica dell’incidente.