Strumenti

Incidente nel primo pomeriggio a Villanuova, senza feriti gravi. Erano le 14:40 circa, quando un'automobile non ha frenato in tempo e ha tamponato due vetture ferme per permettere a una terza di svoltare a sinistra.

Il luogo del tamponamento di oggi è la strada provinciale 116 nel territorio di Villanuova e precisamente a Bostone, nei pressi dell'incrocio con via Cavour. Un automobilista proveniente da Gavardo voleva proprio svoltare in questa via e, messa la freccia, si era fermato per lasciar transitare i veicoli provenienti dall'opposto senso di marcia. Dietro di lui si sono fermate altre due vetture, una Suzuki S4 guidata da una 24enne di Gavardo e una Fiat Punto condotta da un 50enne della zona.

Improvvisamente, su di loro è però piombata una Dacia Sandero il cui guidatore, un 50enne di Roè Volciano, si è accorto solo all'ultimo minuto dei veicoli fermi sulla carreggiata. La frenata a quel punto è stata inutile e, pur tentando di virare di lato, l'automobilista ha urtato la Punto che a sua volta, per il violento impatto, è finita contro la Suzuki. La Sandero, invece, ha invaso l'opposta corsia di marcia e si è fermata poi in via Cavour, dove per fortuna non ha incrociato altri veicoli.

Sul posto sono giunti gli agenti della polizia locale valsabbina per i rilievi, anche se la dinamica dell'incidente è apparsa subito chiara e inoltre erano presenti molti testimoni. I soccorsi sono arrivati da Cunettone e da Nuvolento per i due cinquantenni che al momento avevano avuto la peggio nell'impatto. Le loro condizioni, tuttavia, non hanno destato preoccupazione e i due sono stati avviati in codice verde all'ospedale di Gavardo solo per dei controlli.

Il traffico, pur regolato dagli agenti, ha subito subito rallentamenti e si sono formate code per buona parte del pomeriggio.