Strumenti

Nuovi mezzi in dotazione al comando di polizia locale: mountain-bike elettriche e vetture ibride per pattugliamenti ecosostenibili.

La Polizia Locale di Sirmione incrementa la propria flotta e aggiunge al parco vetture due mountain bike elettriche di ultima generazione. Motore elettrico in ausilio alla pedalata meccanica: ecco come si muoveranno gli agenti in forza al comando, per contribuire in maniera sostanziale e concreta all’ecosostenibilità ambientale. «L’attenzione al territorio e alla natura – afferma il comandante Roberto Toninelli – passa anche dalle piccole cose. Utilizzare pattugliamenti green è di certo un modo efficace per far capire a cittadini e turisti quanto sia spiccato il nostro senso di responsabilità nei confronti dell’ambiente».

Le due mountain bike in dotazione al comando sono entrate in servizio lo scorso 22 aprile. «Le biciclette – prosegue Toninelli – sono caratterizzate da una struttura allroad idonea sia per fondi asfaltati che sterrati e saranno principalmente destinate ad un utilizzo in coppia di agenti per il presidio della viabilità, il controllo di aree verdi e litorali e, in generale, per garantire una mobilità più rapida ed efficace». Le biciclette elettriche saranno indispensabili soprattutto nelle giornate di maggiore afflusso turistico, durante le quali è fondamentale poter usufruire di un mezzo di spostamento più agevole.

«La fornitura delle due mountain bike elettriche – precisa Maurizio Ferrari, assessore a lavori pubblici, viabilità, pubblica sicurezza e protezione civile – rappresenta un ulteriore tassello all’incremento della dotazione strumentale che l'Amministrazione Comunale sta perseguendo per potenziare e rendere più efficace l'azione di presidio della Polizia Locale sul territorio, con una particolare attenzione al rispetto ambientale».

Insieme alle biciclette elettriche entreranno in servizio anche due vetture ibride Toyota Auris, previste in consegna per la prima settimana di maggio. I nuovi veicoli si aggiungono al parco attuale costituito dalla Stazione Mobile e dalla moto d’acqua abilitata al servizio di polizia lacuale.