Strumenti

Per il weekend di Ferragosto la Polizia di Stato ha svolto servizi di controllo del territorio a 360 gradi in tutta la provincia. 

 

La Polizia Stradale è stata impegnata in prima linea sul fronte della sicurezza lungo strade e autostrade, per contrastare e prevenire comportamenti pericolosi alla guida, in particolare la guida in stato di alterazione psicofisica per assunzione di alcool o sostanze stupefacenti e l’eccesso di velocità.

Gli agenti della Polfer, oltre che nella Stazione di Brescia, hanno assicurato anche negli scali minori la sicurezza dei viaggiatori e dei convogli, con particolare attenzione alla prevenzione di furti e borseggi ai danni dei turisti.

Alta è stata l’attenzione rivolta alla zona gardesana, ove nelle settimane scorse sono state registrate alcune condotte a rischio tra i bagnanti, specie ragazzi e giovani, ed alle spiagge di maggior richiamo, con servizi dedicati per il controllo nei laghi svolti da personale dell’UPGSP e dal Commissariato di Desenzano del Garda, in pieno coordinamento con le altre forze di Polizia.

Tutte le attività sul territorio sono state coordinate dalla Sala Operativa della Questura, dove sono raccolte tutte le criticità e da cui vengono gestiti gli equipaggi della Polizia di Stato e le altre Forze di Polizia ed enti di soccorso.

Nella serata del 15 agosto è stato inoltre effettuato un servizio straordinario interforze di controllo del territorio mirato al controllo della cosiddetta "movida" nei principali luoghi di aggregazione, con il fine prioritario di verificare il rispetto delle normative anti-contagio e delle misure anti-assembramento.

Al servizio hanno preso parte diversi equipaggi della Questura, tra cui personale della Divisione Amministrativa, dell’Ufficio Immigrazione, della Squadra Mobile, della Polizia Scientifica congiuntamente agli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Lombardia e a personale della Polizia Locale.

A conclusione dell’impegno operativo per il week end di ferragosto, si segnalano i seguenti risultati: 679 persone controllate; 183 veicoli controllati; 99 contravvenzioni al codice della strada; 356 punti patente decurtati; 6 patenti guida ritirate; 6 carte di circolazione ritirate.