Strumenti

Stavano pranzando all'interno di un ristorante di Roè Volciano, incuranti delle regole anti covid: sono stati tutti sanzionati dagli agenti della Polizia di Stato, e il locale come da prassi è stato chiuso per cinque giorni. Il comunicato della Questura.

Nella giornata di ieri, i poliziotti della Questura di Brescia unitamente agli Agenti della Polizia Locale della Valle Sabbia, intervenuti a seguito di una segnalazione, hanno accertato che il locale presentava la porta d’ingresso principale chiusa ma, permetteva l’accesso della clientela da una porta secondaria adiacente al locale cucina. Al momento del controllo, erano presenti in sala dodici clienti seduti in quattro tavoli diversi.

A quel punto è scattata la multa di 400 euro per il titolare, mentre il ristorante è stato immediatamente chiuso. Non è andata meglio agli avventori, che tra l'altro arrivavano anche da  comuni diversi (altra circostanza vietata). Anche per loro è scattata una sanzione da 400 euro a testa, per un totale complessivo di  5.200 euro.