Strumenti

Riconosciuto dalla vittima per una rapina subita il giorno precedente, viene arrestato dalla Polizia di Stato. Gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Brescia hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto  un cittadino del Gambia  di 22 anni, responsabile di rapina ai danni di un italiano,    a bordo di un treno diretto a Milano.

 

Gli operatori Polfer, presso la Stazione ferroviaria di Brescia,  durante le fasi di controllo di uno straniero, sono stati avvicinati da un cittadino italiano, il quale ha riferito agli agenti di riconoscere il soggetto come uno degli autori della rapina da lui subita il giorno precedente, fatto per il quale aveva già sporto denuncia.

 

In particolare la vittima ha dichiarato che l’autore,  dopo averlo avvicinato a bordo treno, lo aveva colpito al volto per poi strappargli il marsupio e appropriarsi del portafoglio contenente 1.120,00 euro, la propria carta d’identità, uno smartphone e un monopattino che aveva al seguito.

Gli agenti di Polizia, avuta la certezza dell’esatto riconoscimento dell’autore da parte della vittima, hanno sottoposto lo straniero a fermo di indiziato di delitto.

Nel corso della perquisizione personale, l’uomo, trovato in possesso di circa 20 gr. di droga, è stato anche arrestato per spaccio di stupefacenti.