Continuano le ricerche del turista inglese disperso da venerdì scorso nelle profonde acque dell’alto Garda antistanti il litorale del Comune di Limone.

In particolare, dalla giornata di ieri stanno anche operando squadre di Sub della Guardia Costiera di Genova e dei Vigili del Fuoco di Milano mediante l’impiego di apparecchiature strumentali per ricerche in alti fondali con R.O.V. e SONAR, imbarcati sulle unità navali della Guardia Costiera di Salò e dei VVF di Bardolino, che scandagliano il fondale, in quel tratto di lago profondo anche più di 300 metri.

Le attività di ricerca proseguiranno, quindi, anche nei prossimi giorni sotto il coordinamento della Guardia Costiera del Lago di Garda, in sinergia con i Vigili del Fuoco del Comando Provinciale di Brescia.