Strumenti

Troppi debiti per alcuni comuni bresciani? Piccoli stati greci che si dibattono tra difficoltà finanziarie dovute e svariati motivi e rischiano il fallimento? Bene ora per tre di loro (Toscolano, Manerbio e Azzano Mella) è in corso una procedura che prende il nome di "Procedura di riequilibrio finanziario" sotto lo stretto controllo della Corte dei conti.

Prendiamo Toscolano. In questo caso l'indebitamento è da mettere in relazione con il riscatto della rete del gas e ad alcuni debiti fuori bilancio. Stiamo parlando di qualche milione di euro. Lunghi e complessi i passaggi che hanno portato il comune sull'orlo del baratro finanzario. Ora sotto la puntuale sorveglianza della Corte dei conti di fatto i tempi per i pagamenti dei debiti vengono allungati e non vengono "pignorate" le risorse indispensabili a far funzionare i servizi comunali. L'alternativa è il default. Meglio allora proseguire su questa strada. Faticosa, irta di difficoltà, in salita. Ma senza alternative