Strumenti

Una donazione delle Farmacie comunali di Lonato ha permesso di ricreare e potenziare il laboratorio didattico della scuola primaria.

Sono arrivati i nuovi computer nella scuola primaria “Michelangelo Buonarroti” di Esenta, frazione di Lonato del Garda. Alla presenza del sindaco Roberto Tardani, della dirigente scolastica Fiorella Sangiorgi e dell’amministratore unico della società Farmacie comunali di Lonato Attilio Quartucci, in questi giorni è stata inaugurata la rinnovata “aula informatica” delle elementari. Per l’amministrazione comunale sono intervenuti anche il vicesindaco e assessore all’Istruzione Nicola Bianchi, il presidente del consiglio comunale Nicola Ferrari ni, il consigliere incaricato per l’informatizzazione Massimo Castellini e il consigliere Oscar Papa.

La donazione nasce da un increscioso fatto di cronaca: la notte tra l’11 e il 12 dicembre scorso dei ladri si erano introdotti nella scuola di Esenta, rubando i portatili dell’aula, che erano stati donati da un’azienda di informatica. Per fortuna, però, alla generosità non c’è mai fine e, grazie al sostegno delle Farmacie comunali di Lonato, che hanno donato 10mila euro alla scuola, sono stati acquistati venticinque nuovi computer portatili, che consentono agli alunni di un’intera classe di avere ognuno la propria postazione.

«Grazie alla donazione della società Farmacie Comunali di Lonato – ha spiegato il sindaco Tardani – l’aula didattica di Esenta è stata ricostituita e ampliata in un mese e mezzo. E non solo: il comune ha anche potenziato l’illuminazione e l’antifurto, collegando l’allarme con la vigilanza, per aumentare la sicurezza e prevenire ulteriori intrusioni. La scuola lonatese è sempre stata un fiore all’occhiello del nostro comune e attivarci subito ci è sembrato naturale per mantenere la qualità del servizio formativo che offre».

«Per noi è stato un dovere morale e un immenso piacere aver potuto aiutare fattivamente una comunità come quella di Esenta, da sempre vicina alle Farmacie comunali di Lonato, in un momento come questo» così ha dichiarato l’amministratore unico Attilio Quartucci.

Soddisfazione e riconoscenza per questa inaugurazione è stata espressa anche da parte della dirigente scolastica Fiorella Sangiorgi: «Questa donazione permette alla scuola di Esenta di riavere il suo laboratorio e ci consente di riprendere l’attività di alfabetizzazione informatica, che è uno degli aspetti operativi peculiari della nostra scuola. Grazie alla donazione delle Farmacie comunali di Lonato, abbiamo realizzato un innovativo laboratorio mobile, che può essere facilmente riutilizzato spostando i pc nelle varie classi. Oggi abbiamo quindi un’aula didattica itinerante, che meglio si inserisce nelle attività d’insegnamento quotidiane, applicando gli strumenti informatici e implementando il processo di apprendimento dei nostri ragazzi».