Strumenti

Le voci si rincorrono da stamattina presto: qualcuno di notte è entrato nel cimitero di Gavardo e avrebbe danneggiato le tombe, anzi una in particolare.

Nulla di preciso al momento trapela. Si sa solo che il cimitero è piantonato dai carabinieri. Ma evidentemente è successo qualcosa di grave. Secondo le prime informazioni oggetto dell'orribile atto di oltraggio sarebbe la tomba e il corpo di un uomo deceduto nel 2001.

Anche il sindaco di Gavardo Davide Comaglio si trova sul posto.

Aggiornamento:

http://www.51news.it/cronaca/5725-riapre-nel-pomeriggio-il-cimitero-di-gavardo-dopo-la-profanazione-di-una-tomba

Ha riaperto nel pomeriggio il cimitero di Gavardo dopo che questa mattina è rimasto chiuso per doverse ore. In mattinata infatti un'anziana del paese ha fatto una terribile scoperta. Una delle tombe (dietro la chiesetta) era stata aperta, la lapide divelta, aperta la cassa, forzata anche quella di zinco. La signora ha chiamato subito i carabinieri che sono intervenuti. Si tratta evidentemente di un atto mirato. I resti del corpo sono stati traslati all'ospedale di Gavardo per ulteriori accertamenti. Si tratta di una persona morta nel 2001. Il perchè di tanto accanimento è al momento un mistero. Le indagini dei carabinieri sono molto riservate ma forse l'impianto di videosorveglianza potrebbe indirizzare gli inquirenti verso l'identificazione del colpevole di questo esecrabile gesto la cui motivazione pare al momento assolutamente inspiegabile.