Strumenti

L’abito scultura creato dall’artista bresciana Daniela Ziletti direttamente dalle rive del lago d’Iseo giungerà a Salò, dove sarà possibile ammirarlo dal 2 al 15 settembre.

Millepiume è una “creatura” figlia della passione, della fantasia, della sensibilità e della creatività della bresciana Daniela Ziletti. Dalla sua mente vulcanica è nata l’idea di un abito-scultura, un simbolo multicromatico in divenire costante e sempre nuovo nel tempo. Un monumentale abito femminile, che come un’araba fenice risorge di continuo dalle sue ceneri per vestire nuove livree e assecondare lo stato d’animo dell’artista, offrendo nuance, drappeggi e simbologie via via diversi.

Il Millepiume fonde armoniosamente femminilità e mascolinità in un delicato connubio che è arte pura, anche perché, non l’abbiamo ancora precisato, è composto esclusivamente da cravatte in seta, migliaia di cravatte donate all’arte da tutto il mondo e reinterpretate dalla sensibilità di Daniela Ziletti. Tutto, nel Millepiume, nasce da una cravatta: non solo il corpetto e lo strascico infinito, ma persino i boccoli della parrucca, i fiori del cappello, i fiocchi dell’abito, il girocollo, le spille, in un tripudio di mille colori, dal carattere transitorio e in costante divenire.

L’opera d’arte viaggia tra le più belle dimore storiche private del territorio bresciano (e non solo) a caccia di ambientazioni sempre nuove per le sue infinite metamorfosi, tuttavia sono rarissime le opportunità per il pubblico di ammirarlo in tutta la sua effimera bellezza. Una di queste è proprio l’esposizione temporanea al nuovo MuSa-Museo di Salò, dal 2 al 15 settembre prossimi, per cui è meglio approfittarne.

Al MuSa anche due iniziative speciali a margine dell’esposizione: un concorso che invita a indovinare quante ne siano state impiegate nella realizzazione dell’opera e l’invito a donare una cravatta per contribuire alle nuove, future livree del Millepiume. Una forma di sostegno all’arte e di partecipazione al Bello, che ha il sapore di un’adozione a distanza per una creatura che necessita di sempre nuova linfa… per rinascere, rilucere, sorprendere.

Informazioni: www.millepiume.it