Strumenti

Un bresciano a Roma, per la prima volta. Il responsabile del comitato Piccola Industria dell’Associazione Industriale Bresciana alla ribalta nazionale in Confindustria dopo i numerosi riconoscimenti per il buon operato sul nostro territorio.

Giancarlo Turati, imprenditore bresciano classe 1956, presidente della Fasternet di Borgosatollo, è stato scelto «per gli ottimi risultati sul campo», come si legge in una nota di AIB. Ora si appresta a fare il grande salto mettendo a frutto le idee e lo spirito di concretezza di cui ha dato prova fino a oggi. Oltre al ruolo di vicepresidente diventa anche componente del Gruppo Tecnico per la Responsabilità Sociale di Confindustria. 

«Quando si sceglie la propria squadra in base alla meritocrazia – ha prontamente dichiarato il presidente di AIB Marco Bonometti – è impossibile sbagliare. Giancarlo Turati è un imprenditore estremamente valido, sia professionalmente che umanamente. Si è guadagnato grande stima a livello nazionale grazie al suo coraggio e alla sua dedizione. Sono certo che saprà onorare questo incarico portando, come sempre, grande valore aggiunto: concreto e realmente aderente alle necessità della PI. Auguro buon lavoro a lui e a tutta la squadra».