Società

Come ogni 25 aprile, torna a Idro, alla fattoria La Mirtilla (via Vargne 1), la manifestazione "Sulle ali della libertà": una giornata all'insegna della partecipazione attiva e della bellezza, tra esposizione di opere d'arte, banchetti di associazioni e musica dal vivo.

Al mattino sarà possibile condividere pensieri sulla fragilità e fare yoga dolce con Antonella Lonati (portando un tappetino e abbigliamento comodo). Seguirà il pranzo con polenta macafana (farina, formaggio, cicorie, cipolla e burro), vino, acqua e caffè a 10 euro per i bambini, 15 per gli adulti. Il pranzo va prenotato inquadrando il qr code del manifesto o direttamente al link: https://forms.office.com/e/Jf9GxHEEKW.

Nel pomeriggio si apriranno le danze con Fabiana Dafne, Roberto Ardau Drugo, Donne InCanto, Inattesi Ospiti Sgraditi e Idrovolanti. Chi vorrà potrà coccolare le asinelle Sofi e Mirtilla o bere qualcosa, mangiare un panino o delle patatine all'infaticabile stand gastronomico della Co.Ge.S.S., cooperativa sociale che si occupa della gestione di servizi rivolti a persone con disabilità nella Valle Sabbia.

Una giornata ricca quindi, un'occasione di ritrovo per ricordare anche il 79° anniversario della fine dell'occupazione e l'inizio della pace e della democrazia in Italia. I tempi non son certo dei più rosei, ma questo sprona ancora di più ad insistere sui valori della nostra Costituzione, sanciti per indicarci una strada diversa da quella che porta alla guerra e alla dittatura, quella stessa unica strada che può portare ad una rinascita.

I fondi raccolti dallo stand gastronomico andranno, come da tradizione, a finanziare i progetti della Cooperativa Co.Ge.S.S., mentre il pranzo e le altre attività saranno ad offerta libera, il cui ricavato sarà devoluto all'associazione TV.B., Associazione Volontari Treviso Bresciano, che accompagna al bisogno persone non automunite della Valle Sabbia.

Per info: 340.4630941. Il gruppo organizzatore ingrazia fin da ora di cuore tutte le persone che si son attivate e s'impegneranno per la miglior riuscita di questa importante giornata e invitano tutti a diventare volontari.

“L’arte da imparare in questa vita non è quella di essere invincibili e perfetti, ma quella di saper essere come si è, invincibilmente fragili e imperfetti”. (Alessandro D’Avenia, L'arte di essere fragili).

 

Domani, sabato 20 aprile dalle 8 alle 17, presso la sede dell'istituto di Villanuova (via Galilei 29) ci saranno una vendita di fiori e piante e due workshop di realizzazione dei Kokedama. Gestita dagli stessi studenti, la vendita permetterà di raccogliere fondi da destinare all'acquisto di materiale didattico.

Il CFP Zanardelli di Villanuova sul Clisi apre le porte per “Scuola Fiorita”, una giornata dedicata alla vendita di fiori e piante da orto coltivati nell’ambito delle attività dell’indirizzo di Operatore Agricolo. Dalle 8 alle 17 a mettersi alla prova nella vendita al pubblico saranno direttamente gli studenti del percorso triennale destinato allo sviluppo di competenze in ambito agricolo e zootecnico. Fra le piante acquistabili ci saranno pomodori, zucchine, melanzane, peperoni, basilico, prezzemolo, petunia, begonietta, coleus, agerato, Impatiens Nuova Guinea. I fondi raccolti saranno destinati all’acquisto di materiale didattico. A supportare l’evento saranno inoltre gli studenti della sede CFP Zanardelli di Clusane con aperitivi nel pomeriggio. 

Organizzata con il patrocinio del Comune di Villanuova sul Clisi, “Scuola Fiorita” prevede anche due edizioni del workshop gratuito “Realizza il tuo Kokedama”, con cui i presenti potranno sperimentarsi nell’antica tecnica giapponese di invasare le piante nel muschio, per la quale verrà fornito tutto il materiale necessario. Il laboratorio si svolgerà in due sessioni, dalle 14 alle 15,30 e dalle 15,30 alle 17. Per accedere è necessario iscriversi gratuitamente sul sito di CFP Zanardelli al link: https://adulti.cfpzanardelli.it/corsi/?filter_tipologia_corso_56=workshop&filter_sede_corso_57=villanuova  

Al termine i partecipanti potranno portare a casa con sé il proprio kokedama.

Per info: 0365 31312.

 

A partire da martedì 16 aprile, il giornalista Giorgio Mora propone un corso per aspiranti giornalisti presso la biblioteca comunale, nella Sala Deledda. Seguiranno altri quattro incontri, sempre di martedì sera.

Dopo i riscontri positivi della prima edizione lo scorso anno, torna in biblioteca il laboratorio di scrittura giornalistica, a cura del giornalista professionista Giorgio Mora. Sono in programma cinque lezioni complessive sempre il martedì sera, dal 16 aprile al 14 maggio. Il laboratorio è aperto a tutti e la quota di partecipazione è di 50 euro.

"Dopo un riepilogo su storia e regole del giornalismo moderno - afferma Mora - il percorso si dipana su conoscenza e produzione di testi base, dall'intervista alla recensione, fino al comunicato stampa e ad altre forme di scrittura su cui ci sarà occasione di operare confronti e analisi". Verranno presi in considerazione sia la carta stampata che la TV, oltre ai media più recenti, ognuno con il proprio linguaggio e le proprie regole.

Giorgio Mora ha decenni di esperienza nel giornalismo: prima come pubblicista e collaboratore indipendente a varie testate, poi come giornalista professionista da più di trent’anni. Ha diretto case editrici e giornali, nazionali e locali. Si è occupato di ambiente, cronaca nera, bianca, giudiziaria, sport, costume, cultura, musica, storia, economia. Ha scritto e scrive per i principali quotidiani italiani, ha lavorato in radio e guidato la redazione di una tv interregionale per un decennio. Ha operato come responsabile di uffici stampa a livello nazionale e regionale. È autore di numerosi libri, sia romanzi, che racconti e reportage di viaggio.

Le iscrizioni dovranno pervenire in biblioteca entro sabato 13 aprile, telefonando al numero 030.675323 o scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Settimana all'insegna della comicità con un ospite da non perdere. Nello studio di Primo piano su Radio 51 questa settimana è il turno di Vincenzo Regis.

Reduce dal successo del suo spettacolo, un monologo dal titolo “Io cioè boh”, messo in scena al teatro Manzoni di Milano, Regis racconterà a Maria Paola Pasini e a Marcello Mora le emozioni, l'impegno, il successo del palcoscenico milanese. E non solo. Lo spettacolo è in scena anche al teatro Santa Giulia a Brescia.

Non perdetevi i nostri appuntamenti dal lunedì al venerdì alle 8 e alle 12:30, questa settimana con Vincenzo Regis.

Anche quest’anno il Mavs propone il particolare evento dedicato al gioco dell’escape room, in programma nei prossimi due week end di aprile: venerdì 19, sabato 20, domenica 21 e venerdì 26, sabato 27 e domenica 28.

Nella sede di piazza San Bernardino a Gavardo sarà possibile partecipare ad una coinvolgente e misteriosa escape room a tema, in cui i partecipanti avranno a disposizione un’ora di tempo per poter uscire dalle sale allestite per l’occasione, attraverso una serie di enigmi sequenziali e sensoriali il tutto all’insegna del mistero e del fascino delle narrazioni del passato. 

Sono previsti diversi turni per tutte le giornate: venerdì 19 ore 14.30, 16, 17.30, 19; sabato 20 ore 10.30, 12, 14.30, 16, 17.30, 19, 21; domenica 21 ore 10.30, 12, 14.30, 16, 17.30, 19; venerdì 26 ore 10.30, 12, 14.30, 16, 17.30, 19; sabato 27 ore 10.30, 12, 14.30, 16, 17.30, 19, 21; domenica 28 ore 10.30, 12, 14.30, 16, 17.30, 19.

L’iniziativa a cura di “Escape in fuga” ed in collaborazione con le operatrici de La Melagrana, prevede una partecipazione a gruppi per un minimo di 4 partecipanti e un massimo di 8. Il costo dell’attività è di 10 euro a persona, ridotto a 5 per gruppi già organizzati di 8 persone, ed è indicata per tutte le fasce di età (per i minori di 14 anni sarà necessaria la presenza di almeno un adulto per agevolare il gioco).

La prenotazione, obbligatoria, potrà effettuarsi mediante i link dei moduli online presenti nella sezione “news ed eventi” del sito web del museo.

Si informa infine che, nelle giornate di Domenica 21, Venerdì 26 e Domenica 28 aprile, il MAVS sarà visitabile solo per le sezioni del piano terra (sala Paleontologica) e del secondo piano (sezione mostre), dove è allestita la nuova mostra L’età del Legno. Quattromila anni fa al Lucone.

Per ulteriori informazioni, è possibile telefonare al numero 0365.371474 oppure inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Domenica 14 aprile dalle 9 alle 19, sul lungolago Zanardelli, avrà luogo un'esposizione e vendita di oggetti di artigianato d'eccellenza.

L'iniziativa è organizzata dall'assessorato al Turismo e dalla Pro loco di Salò, in collaborazione con l'associazione A.M.A. manualità, arte, aps. Saranno esposti manufatti artigianali d'autore realizzati interamente a mano: oggetti artistici e sculture, accessori moda, home design, bijoux, handcrafts e molto altro.

Allarme zanzare. Tutto quello che dobbiamo sapere. Le malattie trasmesse dalle zanzare rappresentano una preoccupazione significativa per la salute pubblica. Questi insetti, tra cui zanzare, zecche e flebotomi, possono trasmettere virus che causano malattie acute, note come arbovirosi (Dengue, Zika, Chikungunya, West Nile (WNV) e Usutu (USUV).

Ecco alcune informazioni importanti su come comportarsi per prevenire tali malattie:

  • utilizza repellenti per insetti contenenti DEET o altri principi attivi raccomandati.
  • indossa abiti a maniche lunghe e pantaloni lunghi, soprattutto durante le ore serali e notturne.
  • utilizza zanzariere o dispositivi repellenti nelle stanze.
  • elimina potenziali siti di riproduzione delle zanzare, come acqua stagnante nei contenitori.

Per ulteriori dettagli e informazioni specifiche, consulta le risorse fornite nei seguenti link:

ATS Brescia – Arbovirosi: come prevenire la diffusione delle malattie causate da zanzare

ATS Brescia – Arbovirosi

ATS Brescia – Dengue

Istituto Superiore di Sanità – Febbre dengue

Istituto Superiore di Sanità – Arbovirosi • bollettini periodici arbovirosi (iss.it)

 

 

Sabato 20 aprile alle 21 e domenica 21 aprile alle 17:30, presso l’Auditorium Garda - Sala Eleonora Duse di Villanuova sul Clisi (Via Carpen, 53), si terrà uno spettacolo teatrale dedicato alla letterata Patrizia Cavalli. Ingresso libero.
 
Le poetenti dell’associazione culturale “La rosa e la spina” di Villanuova sul Clisi rendono omaggio a Patrizia Cavalli, una delle maggiori poete italiane del Novecento, con uno spettacolo teatrale dal titolo "Cavalli in corsa".
 
Drammaturgia e regia sono di Livia Castellini, scenografia e costumi di Gabriella Goffi e grafica di Andrea Giustacchini. Sul palco Angela Briarava, Rosalia Cerutti, Giovanna Coco, Giusi Galvagni, Eles Lopeboselli, Giusi Nelli, Vanda Parolini e Gianna Righettini, con la partecipazione straordinaria di Daniela Savoldi al violoncello (il sabato) e Matteo Benedetti al flauto (la domenica).
 
L’evento è a ingresso libero, ma è consigliabile la prenotazione al numero 334.1405014.
 
 

Sabato 13 aprile alle ore 15, presso la Sala Ananda del Centro Samtosha di Rivoltella (zona artigianale, in via Enrico Fermi 137) si terrà il workshop Public Speaking, un laboratorio di comunicazione efficace condotto dalla giornalista Francesca Gardenato. 

Anche a te parlare in pubblico mette ansia? Sei impacciato e non sai da dove iniziare? Ti fai prendere dalla glossofobia (la paura di parlare davanti agli altri) e inizi a sudare o ti manca il respiro? Per prendere maggiore consapevolezza di sé, dei propri talenti e delle proprie caratteristiche e iniziare ad affrontare il pubblico, il palco e il microfono, con più disinvoltura e serenità, sabato 13 aprile dalle 15 alle 18, a Desenzano si terrà un workshop dedicato proprio al public speaking. Un altro appuntamento targato “Voice On”, che segue il recente corso svoltosi nell’ambito dell’Università del Tempo Libero in collaborazione con il Comune di Desenzano.

L’ascolto di sé e degli altri è il primo tassello della comunicazione efficace. In tre ore i partecipanti saranno guidati a conoscersi meglio, lavorare su se stessi partendo dal respiro, ed esercitarsi su come parlare con più serenità e consapevolezza davanti agli altri, per lavoro o nella più semplice quotidianità. Il laboratorio è aperto a tutti, senza limiti di età, per fare pratica e migliorare la propria comunicazione, verbale e non verbale. L’incontro prevede un minimo di cinque e un massimo di 15 iscritti. L’inizio è alle ore 15, presso la Sala Ananda del Centro Samtosha di Rivoltella, nella zona artigianale, in via Enrico Fermi 137. È consigliato abbigliamento comodo. 

Il workshop è un approfondimento pratico sulla comunicazione efficace, guidato da Francesca Gardenato, giornalista, speaker, Mindfulness Trainer e terapista del respiro. C’è sempre una prima volta per rompere il ghiaccio e buttarsi, e ricorda: “Non è la voglia di vincere, ma la volontà di prepararsi a vincere che fa la differenza.” (B. Bryant).

Il workshop del 13 aprile anticipa un altro importante evento, da non perdere per chi vuole migliorare le proprie performance: giovedì 18 aprile alle 20.45, presso la Biblioteca comunale di Desenzano, si terrà l’incontro-intervista a Mike Maric, già campione mondiale di apnea, medico, coach del respiro e coach di molti atleti olimpionici nonché autore di molti libri sulla sua “scienza del respiro”.

Per informazioni e prenotazioni sul workshop del 13 aprile: 338 1702911 (Francesca).

 

Mentre si attende a giorni o addirittura ad ore l'arrivo dell'ispezione dei vertici dell'associazione borghi più belli d'Italia, che sancisce ufficialmente l'ingresso di Bagolino nel prestigioso sodalizio, il borgo annuncia un'altra bella iniziativa dedicata a chi vuole conoscere meglio le sue bellezze. Si tratta di una visita in programma sabato 27 aprile alla scoperta del borgo dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Due passi tra le vie caratteristiche del paese con accompagnatore e degustazione del formaggio bagoss. La prenotazione è obbligatoria entro il 25 Aprile tramite whatsapp al numero 334 1324766. Buona passeggiata!

 

Sabato 20 aprile dalle 10 alle 12, presso lo studio di psicologia e benessere di Eddy Spezzati (via Pavone 39), si terrà un incontro dedicato alle emozioni negli anni della crescita. L'iniziativa è gratuita e aperta a tutti gli interessati.

"Coltivare l'intelligenza emotiva nei figli": è questo il titolo dell'incontro in cui interverrà la psicologa Gaia Donati. Si parlerà della centralità del ruolo delle emozioni nella crescita e nel rapporto fra genitori e figli. L'attività è aperta a tutti, ma è particolarmente rivolta a genitori, insegnanti, educatori e, in generale, caregivers di bambini e ragazzi dai 3 ai 14 anni. 

Per informazioni o prenotazioni chiamare o scrivere un messaggio whatsapp al numero 348.4997880.

Martedì 9 aprile 2024 - Barbara Mazzali, Assessore regionale al Turismo interverrà all’incontro Lombardia style: turismo e turismi tra territorio e competizione globale. L’evento rientra tra le iniziative del TUT – Tavolo Università e Turismo di Regione Lombardia, di cui la Cattolica è parte. Aula Magna, ore 16.30-18.00 Via Trieste 17, Brescia.

Il turismo lombardo è uno snodo industriale, culturale ed ecologico che mette relazione persone, territori e realtà produttive. Per questo costituisce un osservatorio privilegiato sulle trasformazioni di una società che si apre alla sostenibilità.

Il volume “Una conversazione a partire da Green Italy. Esperienze, media e culture per un turismo sostenibile” (a cura di P.Carelli e M.P.Pasini - Vita e Pensiero 2024) fotografa la situazione tramite i contributi di docenti, storici economici e del turismo, agronomi, linguisti e sociologi che analizzano il fenomeno nelle sue molteplici declinazioni, delineando uno scenario “a mosaico”, sfaccettato e in progressiva evoluzione. 

L’evento di presentazione intitolato “Lombardia style: turismo e turismi tra territorio e competizione globale” (Aula Magna, ore 16.30-18.00 Via Trieste 17, Brescia) rientra tra le iniziative promossa d’intesa con il TUT – Tavolo “Università e Turismo” di Regione Lombardia – Assessorato al Turismo, moda, design, marketing territoriale e grandi eventi, di cui la Cattolica è parte.

Durante la prima dell’incontro si parlerà di comunicazione mediale e degli aspetti linguistici. L’ambito dei media è un campo privilegiato per osservare le trasformazioni del concetto e della narrazione del comparto del turismo.

Successivamente sarà offerta una panoramica trasversale sugli aspetti storici, economici, ambientali e culturali. Dal tema dell’overtourism, ossia dell’impatto che flussi eccessivi di turisti possono avere sulle destinazioni, alle possibili soluzioni che comunità e territori provano a mettere in atto per arginare il fenomeno. Esemplare il caso del lago di Garda, uno dei principali distretti turistici d’Italia e d’Europa.

Sarà inoltre affrontato il tema della filiera dell’alta gamma, ovvero il target di clientela turistica con grande capacità di spesa. Saranno considerati i mercati di riferimento, la qualità dei servizi offerti e gli investimenti realizzati.

Gli ultimi anni sono stati inoltre caratterizzati dall’attenzione per l’ecoturismo o turismo sostenibile, che preserva l’ambiente contribuendo allo sviluppo delle popolazioni del territorio. Mentre il rapporto tra agricoltura e turismo gioca un ruolo significativo nella creazione di paesaggi attraenti in grado di attrarre i turisti alla ricerca di esperienze lontane dalla vita urbana.

PROGRAMMA

Saluti istituzionali

Mario TACCOLINI, Delegato alle strategie di sviluppo del polo bresciano

Modera:

Maria Paola PASINI, OTG

Intervento di:

Barbara MAZZALI, Assessore regionale al Turismo, moda, design, marketing territoriale e grandi eventi

Ne discutono:

Margherita DE ANGELI, Direttore Generale “Terme e grandi alberghi Sirmione spa”

Pierlucio CERESA, Segretario Generale Comunità del Garda

Roberta SEBASTIANI, Coordinatore Cds in Tourism management, sostenibilità e valorizzazione del territorio, Interfacoltà Lettere e filosofia/Scienze linguistiche e letterature straniere

Altri articoli...