Società

E’ giunta questa mattina alla sala operativa della Guardia Costiera del Lago di Garda la segnalazione da parte di un diportista che ha incrociato sulla sua rotta il corpo di una persona priva di segni di vita in galleggiamento nelle acque antistanti Desenzano e Sirmione.

Inviate subito sul posto l’idroambulanza della Croce Rossa di Desenzano e il GC A68 della Guardia Costiera di Salò. Recuperato il corpo, ormai privo di vita, lo stesso è stato trasferito nel porto di Desenzano ove erano stati prealleratati dalla Guardia Costiera il Personale del Commissariato di Polizia e della Compagnia dei Carabinieri di Desenzano.

Informato il Magistrato di Turno, il corpo è stato poi riconosciuto dai familiari essere quello del disperso di domenica 17 luglio u.s. nelle acque antistanti la località Rivoltella di Desenzano. A cura del Personale del Commissariato di Polizia di Stato di Desenzano le discendenti attività di p.g..

Le attività di ricerca, coordinate dalla Guardia Costiera, iniziate nell’immediato della scomparsa e andate avanti senza soluzione di continuità, sia in superficie che in profondità, con l’impiego di unità navali (Guardia Costiera – Vigili del Fuoco – Guardia di Finanza), elicotteri e di sommozzatori dei Vigili del Fuoco e della Guardia Costiera, nonché con apparecchiature strumentali dei Volontari del Garda, erano andate avanti anche nella giornata di ieri e sarebbero proseguite anche nei giorni a seguire.

 

Sabato 23 e domenica 24 luglio, presso il campo sportivo comunale, il gruppo sportivo di Provaglio Valsabbia organizza una festa con le finali dei tornei di calcio e stand gastronomico. Sabato sera a partire dalle 22 la serata sarà animata dai Dj di Radio 51.

Il ritrovo è a partire dalle 16 con le semifinali del torneo di calcio dei giovanissimi, cui seguiranno alle 17:30 le semifinali del torneo di calcio degli adulti. Alle 19:30 spiedo con polenta, da prenotare telefonando ad Andrea (333.8968914).

Alle 22 comincerà il divertimento grazie alla disco music di Leonardo Mazzari e Simone Comincioli, i Dj di Radio 51, che promettono tantissimi gadget ai presenti, oltre a drink e cocktail per tutta la durata dell'evento. Leonardo e Simone vi aspettano numerosi e "carichi".

Domenica 24 gli appuntamenti per le finali saranno ancora alle 16 (torneo dei giovanissimi) e alle 17:30 (torneo degli adulti). Alle 19:30 spiedo e polenta, da prenotare sempre chiamando Andrea, mentre alle 21 sono in programma le premiazioni del 5° memorial Merino Tonni e del torneo dei giovanissimi.

Durante la manifestazione in entrambe le serate funzionerà lo stand gastronomico a cura del ristorante pizzeria La Quercia, con panini, patatine e casoncelli nostrani, oltre ovviamente allo spiedo. Per chi lo desidera, si ricorda che lo spiedo è anche da asporto.

L'Associazione Italiana Sclerosi Multipla di Brescia festeggia i suoi 40 anni con "HappyAISM", una serie di iniziative che prendono il via stasera, venerdì 15 luglio, e si concluderanno domenica 17.

 

Aism Brescia compie quarant'anni e festeggia con uno degli appuntamenti più attesi da molti soci dell'associazione e da una buona parte delle 2.700 persone con sclerosi multipla che vivono in città e provincia. Proposta ormai da diversi anni - ma costretta ad un lungo stop a causa della pandemia - HappyAISM è un momento di incontro. Oltre ad essere occasione di raccolta fondi,  riunisce famiglie, gruppi di amici, giovani e adulti. 

HappyAISM sarà la cornice perfetta per i festeggiamenti per i quarant’anni della sezione bresciana di AISM, che fu fondata nel 1982 dalla volontà di alcune persone con sclerosi multipla. Condivisione, socializzazione, solidarietà e svago: per tre giorni, dal 15 al 17 luglio, HappyAism trasformerà i Giardini Aism di via Antica Strada Mantovana a Brescia, riempiendoli di sorrisi, chiacchiere, riflessioni, racconti.

Stand gastronomici e tanta musica allieteranno la festa, patrocinata dal comune di Brescia, e resa possibile anche grazie alla collaborazione dei volontari di Sant'Eufemia e del Gruppo Alpini di San Polo.

«L'edizione 2022 - dichiara Damiano Falchetti, presidente della sezione provinciale - darà modo, ricorrendo quest'anno il 40esimo di AISM Brescia, di celebrare e riflettere sulle azioni e sulle idee che fondano il movimento, che lavora a fianco delle persone con sclerosi multipla per tutelare e affermare i loro diritti, per promuovere una ricerca scientifica rigorosa e di qualità, per proporre sempre nuovi servizi che possano migliorare le condizioni di vita delle persone. La storia di AISM Brescia dimostra quanto complesso sia stato il percorso che le persone con sclerosi multipla hanno dovuto affrontare sino ad oggi, ma racconta anche di tanti risultati, di un aumento delle terapie a disposizione, di una maggior consapevolezza riguardo alla patologia, di una crescita degli strumenti a disposizione per arginare l'impatto della sclerosi multipla sulla quotidianità».

HappyAism è quindi sì una festa, ma non solo. È anche parte di una storia che parla di persone «che si mettono in gioco e sanno sempre lottare oltre la sclerosi multipla».

 

Una serata sotto le stelle. Cena tipica con prodotti valsabbini e musica d’autore nella bellissimo borgo di Presegno. Appuntamento sabato 30 Luglio 2022 – Piazza di Presegno (Lavenone). Costo 40 euro e il ricavato sarà devoluto ai progetti e servizi Co.Ge.S.S.

 

Come di consueto torna il classico evento “Cena Sotto le Stelle” organizzato dalla Cooperativa Co.Ge.S.S. e quest’anno lo fa in collaborazione con il bar “El Zerlo”. La serata si svolgerà come sempre nella bellissima cornice del borgo di Presegno in un mix di specialità enogastronomiche della Valle Sabbia e musica dal vivo.

Quest’anno sarà il duo formato dal pianista Oscar del Barba e dal chitarrista Simone Guiducci ad allietare la serata tra jazz e musica popolare, per una serata emozionante. A tutto il resto penseranno i fruitori del servizio Labis (laboratorio di inclusione sociale) di Co.Ge.S.S. con una cena speciale con tantissimi prodotti del progetto Gusto Giusto (www.gustogiusto.shop) che sarà servita direttamente in piazza sotto un cielo stellato e in buona compagnia!

Il menù prevede: Antipasto: Degustazione di formaggi e salumi tipici nostrani (Az. Agr Buccio Mario, Caseificio Sociale Valsabbino, Az. Agr Vassalini); Primo: Caramelle alle Biete e Formaggio di capra nostrano al burro fuso e salvia (Azienda Agricola Francinelli Gabriele); Secondo: Spezzatino di cervo al Rebo con contorno di polenta di Storo; Dolce: Pannacotta con salsa ai frutti di bosco (Azienda Agricola Terre Solive); Acqua, Vino “Rebo” (Cascina Belmonte) e Caffè.

Il costo della Cena con Concerto è di 40 euro e il ricavato sarà devoluto ai progetti e ai servizi della Cooperativa Sociale Co.Ge.S.S. che da 30 anni si occupa del sostegno a persone con disabilità in Valle Sabbia. La prenotazione è obbligatoria al 344/1472657.

GLI ARTISTI Il Duo formato dal pianista Oscar Del Barba e dal chitarrista Simone Guiducci si muove in maniera lirica ed esplosiva ai confini fra jazz e musica popolare. Con 20 anni di attività alle spalle, le atmosfere create dal duo risultano fortemente influenzate dalle esperienze messe a frutto individualmente: il lavoro portato avanti da Simone Guiducci al fianco di musicisti americani come Ralph Alessi. Erik Friedlander e italiani come Enrico Rava, da una parte; dall'altra la parabola di Oscar Del Barba, docente di pianoforte jazz al prestigioso conservatorio G. Verdi Di Milano, ma anche direttore d’orchestra, compositore di colonne sonore, con alle spalle dischi incisi con personaggi come Dave Liebmann e Markus Stockhausen. La loro è musica mobile ed aperta, che ondeggia fra jazz, tango, musica gitana, fra regionale e globale, in altre parole tra antico e moderno. Il repertorio del Duo attinge alle molteplici incisioni discografiche che i due musicisti condividono da fine anni ’90, ma anche dal recente disco in solo di Fausto Beccalossi. In mezzo alle composizioni originali trovano però spazio composizioni i brani di autori che hanno ispirato il loro lavoro, fra cui Django Reinhardt, Astor Piazzolla, Egberto Gismonti, Gorni Kramer, Ennio Morricone.

Per tutte le informazioni sull’evento è possibile consultare la sezione “eventi” del sito www.coopcogess.org o visitare i social della Cooperativa. La serata fa parte degli eventi inclusivi della rassegna “Il Filo del di…scorso” finanziato da Fondazione della Comunità Bresciana e con la collaborazione della Comunità Montana di Valle Sabbia. Una serie di eventi che si susseguiranno per tutta l’estate nelle sedi della Cooperativa Co.Ge.S.S. tra musica, teatro, trekking, camminate e degustazioni.

Gli scenari economici internazionali, le prospettive del futuro, i servizi di una banca sul territorio. Di questo e di altro parleremo questa settimana nella trasmissione primo piano con Maria Paola Pasini e Marcello Mora. Ospite Hermes Bianchetti responsabile della divisione business della Banca Valsabbina. Appuntamento come sempre alle 8 e alle 12:30 ogni giorno da lunedì a venerdì. Come sempre Radio 51 è vicino al territorio e cerca di prendere in esame aspetti che ci riguardano tutti in Prima persona.

Si svolgerà venerdì 15 luglio a partire dalle ore 9.30 a Palazzo Pirelli un convegno sul tema “Lo sviluppo dell’aeroporto di Brescia-Montichiari nel contesto del sistema aeroportuale del Nord Est”.

L’evento è promosso dalla Commissione Territorio presieduta da Claudia Carzeri e vedrà la partecipazione di tutti i decisori politici regionali e degli stakeholders locali con l’intento di delineare lo sviluppo dello scalo nei prossimi anni. Non più solo cargo, per il quale Montichiari è oggi il quarto aeroporto in Italia, e non più solo traffico postale (primo scalo italiano), ma con la prospettiva di ospitare nuovamente rotte passeggeri per gestire l’eccesso di domanda prevedibile a breve sugli altri scali lombardi di Bergamo, Linate e Malpensa. 

Il convegno sarà anche l’occasione per analizzare i benefici e le eventuali problematiche legate al progettato ampliamento del sito aeroportuale sia sotto il profilo delle infrastrutture sia sotto quello ambientale, sia infine dal punto di vista delle ricadute sul tessuto imprenditoriale bresciano e sull’occupazione. 

Sarà possibile seguire il Convegno anche tramite il seguente link: https://mediaportal.regione.lombardia.it/embed/live/1

Domani, venerdì 22 luglio sconti sulle giostre per tutti quelli che si presenteranno vestiti di rosa. Apertura ore 20.

 

Dopo il successo della notte rossa, questa settimana la notte rosa anima Desenzano. Sconti per tutti coloro che arriveranno al Luna Park vestiti di rosa, venerdì 22 luglio: garantito, outfit rosa e si va in giostra con lo sconto! Come ogni sera il Luna Park di Desenzano aprirà alle 20 e per questa “Notte Rosa” le sorprese non mancheranno, una notte a tema dedicata a un colore simbolo di speranza e positività, che incute sicurezza e ottimismo. 

Per chi crede nella cromoterapia il rosa riesce a influenzare positivamente lo stato d'animo delle persone: vestire di rosa trasmette tranquillità e positività, ma anche gentilezza e senso di protezione, tranquillità. E siccome di positività abbiamo tutti bisogno in questo periodo, l’invito a vestirsi di rosa del Luna Park di Desenzano deve diventare virale. «Ci piace pensare di trasmettere energia positiva attraverso il nostro Luna Park con una serata in rosa, che regali a tutti speranza e serenità. Vi aspettiamo vestiti di rosa, passate parola: gli sconti saranno tanti, promesso!». Marco e Lorenzo Piccaluga, i responsabili del Luna Park di Desenzano, annunciano anche l’evento del 29 luglio, un’altra serata speciale: “Luna PArt”, una serata straordinaria, ironica e vivace, in compagnia di Madame Sisi e delle sue Drag Queen.

Parcheggio ed entrata gratuiti. Per ulteriori informazioni: 327 175 0440 (whatsapp).

L'orchestra di fiati Gasparo Bertolotti dell’Associazione Banda Cittadina di Salò torna in Piazza Duomo sabato 16.07.2022 per partecipare per la decima volta al Festival violinistico internazionale Estate Musicale del Garda con tre proposte musicali che si relazionano con il mondo degli strumenti a corde.

La prima proposta trae ispirazione dai "luoghi" della liuteria e si indirizza a Cremona, città che ha raccolto l'insegnamento di Gasparo da Salò ed ha sedotto il mondo con i nomi di Amati, Stradivari, Guarnieri del Gesù, dalle arti inarrivabili.

A Cremona si guarda alla produzione del concittadino Amilcare Ponchielli e, delle numerosissime composizioni per banda, si eseguirà la Sinfonia per Banda che è una composizione originale del 1872, non una sinfonia nella forma classica ma strutturata invece come Overture.

Curiosità: quel nuovo anno 1872 venne salutato dalla prima esecuzione di Aida, avvenuta poco prima - il 24 dicembre 1871 - e diretta proprio dal "Paganini del contrabbasso", il cremonese (cremasco!) Giovanni Bottesini.

La seconda proposta musicale vede la presenza come solista del Maestro Domenico Nordio, violinista prestigioso che onora questa edizione del festival.

Eseguirà il Concerto per Violino e Orchestra di Fiati dell'americano Arthur Gottschalk, brano vincitore nel 2008 del Concorso di Corciano. Il brano ha un legame forte con la cultura e storia ebraica nei tre movimenti che portano i titoli di: Kaballah, Holocaust, Klezmerlich.

Il terzo brano in programma è una Suite, precisamente la seconda (di tre) che Respighi ha composto nel 1923 traendo libera e felicissima ispirazione dalle copiose arie e danze che nel Rinascimento fiorivano nelle corti italiane, opera di musicisti colti. I quattro movimenti delle Antiche DANZE e Arie per Liuto - Suite II (Laura soave, Danza rustica, Campanae Parisienses, Bergamasca) eccellenti nei colori nella orchestrazione di Respighi sono state trascritte mirabilmente da Franco Arrigoni per orchestra di fiati.

Dal viaggio virtuale al viaggio reale. Ai primi di agosto Andrea Franzoni di Villanuova sul Clisi parte davvero per compiere il suo viaggio in bicicletta in onore del nonno fatto prigioniero durante la seconda guerra mondiale e per lunghi mesi costretto a lavorare negli Stati Uniti in diverse località.

Andrea oggi intende ripercorrere questo lungo itinerario del dolore compiuto dal nonno in treno, con la sua bicicletta. Tutti i dettagli di questo straordinario omaggio di Andrea alla storia e alla sua famiglia si possono seguire su Instagram: long_train_gone. Inoltre chi volesse dare una mano ad Andrea a sostenere le spese di questa sua impresa può sentirlo direttamente:  388 93 96 560. Qualcuno si è già messo in contatto con lui e gli ha dato il suo contributo. Diamogli una mano!

Il presidente della Regione Lombardia in Vallesabbia. Sabato 23 luglio alle ore 17.30 si terrà a Vallio Terme l’inaugurazione della “Casa delle Associazioni” alla presenza del Presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana su invito del consigliere giornale e vicesindaco Floriano Massardi.

Il programma prevede:

ore 17:00 (Municipio Vallio Terme): arrivo e accoglienza del Presidente Attilio Fontana; ore 17:30 (Piazzale Alpini): inaugurazione "Casa delle Associazioni" alla presenza di cittadini e di tutte le associazioni valliesi; ore 18:00: sobrio aperitivo per tutti i presenti. Dalle ore 19.00 sarà attivo uno stand gastronomico coordinato dalla Pro Loco. Alle ore 21:15, sempre presso il Piazzale Alpini, si terrà un divertente spettacolo musicale “Il Re degli Ignoranti” in omaggio al celebre artista Adriano Celentano.

 

Domenica 17 luglio il porto di Portese ospita la tradizionale festa del lago sanfeliciana a partire dalle ore 19.

Nata con l'Associazione dei Marinai, che sarà protagonista del Porto di Portese, la serata del 17 luglio presenta un programma interamente dedicato al lago, celebrato con la migliore enogastronomia del territorio, musica dal vivo, intrattenimento per le famiglie. L'appuntamento  realizzato in collaborazione con le fondamentali realtà associative di San Felice del Benaco.

Il programma prevede che dalle ore 19 sia in funzione il punto ristoro con: luccio alla portesina con polenta, food truck, formaggi di malga, vini della Valtenesi, Birrificio Felice.

Dalle ore 20 partirà la musica dal vivo con il Gruppo Rutier, folk e pop. Una grande Festa della Comunità, dedicata a tutti gli ospiti e turisti, che potranno assaggiare e conoscere il piatto De.C.O. (Denominazione Comunale) del luccio alla portesina, servito al punto ristoro coordinato dalla Polisportiva di San Felice del Benaco, con la polenta preparata dal Gruppo Alpini di Portese, le birre del Birrificio Felice di San Felice del Benaco, i vini della Valtenesi, immersi nell'atmosfera di una sagra di paese condivisa.

Parleremo di resistenza in Valsabbia nella settimana di Primo piano con Maria Paola Pasini e Marcello Mora. Ospite il sindaco di Barghe Giambattista Guerra il quale è anche rappresentante dell'associazione Fiamme Verdi che riunisce la resistenza cattolica.

Sarà l'occasione per ricordare due donne impegnate nella resistenza di recente scomparse, Elsa Pelizzari di Roè Volciano e Maddalena Flocchini delle Pertiche: non mancate i nostri appuntamenti alle 8 e alle 12:30 dal lunedì al venerdì su radio 51 e su www.51news.it

Altri articoli...